L’Ucraina non deve difendersi dagli attacchi della Russia

l’ucraina non deve difendersi dagli attacchi della russia

L’Ucraina non deve difendersi dagli attacchi della Russia

Nei giorni scorsi,Jens Stoltenberg ha dichiarato che sarebbe il caso di rimuovere il divieto espresso all’Ucraina di usare le armi occidentali per attacchi in Russia. La situazione bellica è giunta a un punto in cui emerge la netta inferiorità di Kiev in truppe e armamenti.

Gli Stati Uniti stanno discutendo del problema con il segretario di stato Antony Blinken a favore della rimozione del divieto. David Cameron, ministro degli esteri del Regno Unito, in visita a Kiev ha dichiarato che spetta all’Ucraina decidere l’uso delle armi ricevute in dono. Sulla stessa posizione il ministro della difesa svedese. Sei nazioni del Nord Est europeo (Norvegia, Finlandia, Polonia e i tre paesi baltici) hanno dato il via in questi giorni al programma militare denominato «drone wall» (muro di droni) con riferimento a un sistema di difesa aerea fondato sull’uso massivo di droni cacciatori di missili e di altre armi volanti.

Scholz e Meloni tra gli oppositori di Stoltenberg

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz si è schierato sul fronte contrario ad autorizzare l’Ucraina all’uso di armi occidentali per attaccare il territorio russo: la Germania ha fornito un limitato numero di batterie di cannoni, capaci di colpire in relativa profondità. Anche Giorgia Meloni si è pronunciata in senso contrario, anche se il contributo italiano allo sforzo bellico è, in termini relativi, particolarmente limitato. L’iniziativa di Stoltenberg ha suscitato vive reazioni soprattutto in Italia. A dire il vero, il fatto anomalo e forse scandaloso è costituito dal limite posto dall’Occidente e dagli Stati Uniti all’uso offensivo delle armi fornite all’Ucraina. Infatti, Kiev conduce una sanguinosa e impari guerra di difesa del territorio nazionale, del popolo e dello stato ucraino: se non fosse in condizioni difficili, sarebbe stato naturale rifiutare un aiuto così concettualmente limitato e logicamente sbagliato. C’è qualcuno in giro per le capitali europee che possa definire la guerra ucraina come una guerra aggressiva?

La squadra navale Ue abbatte i droni Houthi 

La questione fa venire in mente l’imbarazzante (per insipienza logica e militare) decisione dell’Unione di inviare una squadra navale nella zona degli Stretti per contribuire a combattere contro i guerriglieri terroristi Houthi, che, su mandato di Teheran, si sono specializzati nel lancio di missili e droni contro le navi mercantili occidentali, costringendo le compagnie di navigazione ad abbandonare la più economica rotta del Canale di Suez e del Mediterraneo per circumnavigare l’Africa. Evidente l’aumento dei costi del trasporto tutti a carico delle economie europee. Mentre gli americani puntano e distruggono le basi di lancio, la squadra navale europea ha avuto ordine di limitarsi (se ci riesce) ad abbattere i droni o i missili lanciati dagli Houthi. Evidente la pessima interpretazione del termine «difesa».

È come se durante la guerra alle Brigate rosse il mandato che lo Stato italiano aveva conferito a Carlo Alberto Dalla Chiesa fosse stato limitato al contrasto dei loro attacchi, ma non avesse incluso i loro covi. Il divieto di utilizzare le armi occidentali nel territorio russo aveva una ragione (ancorché criticabile) durante la fase della vittoriosa controffensiva ucraina: l’intento cioè di non trasformare l’aggredito in aggressore, spingendo la Russia sulla via della escalation.

Oggi non è più così. Ci manca poco che la Russia dilaghi nelle steppe ucraine, mentre nel frattempo l’offensiva aerea di Mosca si giova anche di aerei che seguendo il confine sono attrezzati per il lancio delle cosiddette «bombe volanti» dotate di ali che le fanno planare sugli obiettivi, soprattutto civili. Il divieto in essere, interpretato con spirito da ottusi burocrati, vieterebbe l’abbattimento di quegli aerei perché in volo sul confine.

Dai paesi baltici truppe in aiuto degli ucraini

Mentre i paesi baltici si apprestano a inviare truppe combattenti in aiuto degli ucraini, sarebbe meglio che gli eredi di Neville Chamberlain e di Pierre Laval (che nel 1938 permisero a Hitler di occupare i Sudeti e di impadronirsi della Cecoslovacchia) riflettessero sull’intensità del rischio che correrebbero le nazioni dell’Unione in caso di collasso ucraino.

Le minacce di Mosca e l’amicizia Salvini -Russia unita 

C’è un ultimo punto da prendere in considerazione. Mi riferisco alle minacce espresse per conto del despota del Cremlino da Dmitri Medvedev nei confronti delle ipotesi di utilizzo in territorio russo di armi occidentali o americane: come sanno bene coloro che si occupano di guerre endemiche in Africa o in Asia, le minacce sono rivolte a indurre al timore chi le riceve. Se chi le riceve non s’«appaura» e reagisce con fermezza, le minacce tornano al mittente. E il miglior modo per valorizzare le minacce russe è quello scelto dal nostro intrepido vicepresidente del consiglio di osservanza leghista, Matteo Salvini, con connessa amicizia politica con Russia Unita, il partito di Vladimir Putin.

www.cacopardo.it

OTHER NEWS

2 hrs ago

Calciomercato, United forte su Zirkzee e Milan quasi beffato. Douglas Luiz-Juventus ai dettagli

2 hrs ago

Il messaggio da Washington

2 hrs ago

Casaleggio: “Sta morendo, è sotto gli occhi di tutti”

2 hrs ago

Il Mattino - Colpo Spinazzola-Napoli, un anno con opzione e ingaggio spalmato: le cifre dell'affare

2 hrs ago

Cina: 215 miliardi sull'auto elettrica

2 hrs ago

Ferrari, a Maranello apre le porte la fabbrica del futuro. Vigna: “Investimento da 200 milioni”

2 hrs ago

Vittoria Ferdinandi: "Rimettiamo le persone al centro. Alla città serve il cambio di passo"

2 hrs ago

Inter, asse col Genoa. Rinvio per Martinez. Sogno Gudmundsson

2 hrs ago

Le TM tornano rosse! Tutte le novità sulle nuove moto da enduro made in Pesaro dal GP d'Italia

2 hrs ago

Giorgio Armani: "Il basket merita più attenzione". E su Melli...

2 hrs ago

Il "mare" più bello d'Italia? La classifica di Legambiente e Touring

2 hrs ago

"Ora mi rimane tanta rabbia", Roberto Baggio il giorno dopo l'aggressione. L'intervista

2 hrs ago

Il Signore degli anelli e oltre: i libri di Tolkien e l'ordine in cui leggerli

2 hrs ago

Peugeot – Tutte le auto del Leone in vendita in Italia FOTO GALLERY

2 hrs ago

Bertolaso annuncia 'riorganizzazione' ospedale, polemiche

2 hrs ago

«Domestici trattati come schiavi». In cella i nababbi del Regno Unito

2 hrs ago

La strage del pullman precipitato a Mestre. I periti: sterzo rotto e guardrail vecchio

2 hrs ago

Borsa: Milano chiude in calo, Ftse Mib -1,09%

2 hrs ago

“Ghost” non invecchia mai: le curiosità sul film con Demi Moore e Patrick Swayze

3 hrs ago

Ferrari, Carlos Sainz tra i primissimi nelle libere in Spagna

3 hrs ago

Dalla parte dei malati. Iom, Fondazione Carisap e associazioni locali per le cure domiciliari

3 hrs ago

Concorso giovani medici: oltre 300 domande per 18 posti

3 hrs ago

Attacco russo a Leopoli, vasto incendio. Allarme Aiea, raid russi "pericolo per centrale nucleare"

3 hrs ago

Ucraina e Usa: restrizioni agli attacchi nel territorio russo, il perché

3 hrs ago

Scoperta incredibile (e fortuita) di alcuni archeologi: trovati i resti perduti dei primi soldati d'America

3 hrs ago

Come proteggere le auto dalla grandine anche senza garage

3 hrs ago

Croce Rossa, 'bombe vicino a nostra sede a Gaza, 22 morti'

3 hrs ago

Volo Fiumicino-Olbia in ritardo di 3 ore: protesta passeggeri, alcuni scendono

3 hrs ago

Toscana, il giallo del 'boato' scambiato per un terremoto. Ingv: "Non lo è"

3 hrs ago

Sinner oggi contro Zhang, semifinale Atp Halle: orario e come vederla in tv

3 hrs ago

Briatore torna in F1: sarà consulente diretto del capo del Guppo Renault di cui fa parte Alpine Luca de Meo

3 hrs ago

Cade un sasso dalla torre. Arrivano i pompieri

3 hrs ago

Torino, scende dall'aereo poco prima del decollo per amore. E il volo arriva a Madrid con un'ora di ritardo

3 hrs ago

Crisi Di Lorenzo, rischia il posto con Spalletti! Tuttosport: difficile rivederlo pur con tutta la “riconoscenza” per il contributo nello scudetto al Napoli

3 hrs ago

Marge Simpson appare su un sarcofago egizio di tremila anni fa

3 hrs ago

Raid satanico in chiesa, ai raggi X simboli esoterici e scritte in lingua polacca

3 hrs ago

"Danni incalcolabili, persi investitori e 100 milioni di oneri"

3 hrs ago

La psicologa che scoprì il rischio "gender"

3 hrs ago

"Lewis sabotato dal team». E’ caos dopo la mail choc. Ma Hamilton in pista vola

3 hrs ago

Quentin Tarantino elenca 7 film perfetti della storia del cinema e spiega perché "non ce ne sono molti"