Tesla, battaglia su maxi paga di Musk: voci di addio. Fondo sovrano norvegese voterà contro retribuzione da 56 mld dlr

tesla, battaglia su maxi paga di musk: voci di addio. fondo sovrano norvegese voterà contro retribuzione da 56 mld dlr

l'amministratore delegato di Tesla, Elon Musk

Si allarga il fronte degli azionisti di Tesla contrari allo stipendio da 56 miliardi di dollari per l'amministratore delegato Elon Musk. In vista dell'assemblea dei soci del 13 giugno arriva la posizione del fondo sovrano norvegese che ha preannunciato il voto contrario al maxi stipendio, in linea con «il nostro voto sullo stesso premio nel 2018». Uno stipendio da 56 miliardi di dollari farebbe di Musk il ceo più pagato nella storia moderna, rendendo ancora più solido il suo posizionamento tra gli uomini più ricchi del pianeta. Il fondo Norges Bank Investment Management (Nbim), che detiene lo 0,98% di Tesla per un valore di 7,72 miliardi di dollari, contesta la «dimensione totale del premio» e si dice «preoccupato per le modalità con le quali si arriva alla struttura della performance». La posizione del fondo norvegese è in linea con quella di altri soci tra cui il fondo statunitense Calvert che ha reso noto il proprio voto all'assemblea. Calvert, infatti, ritiene che il «valore del premio rimane eccessivo, anche considerando il successo della società". Posizioni che rispecchiano le indicazioni dei proxy advisor, le società di analisi specializzate nel fornire consulenza agli investitori su come votare alle assemblee degli azionisti.

Il proxy Glass Lewis, ad esempio, ha formulato la sua raccomandazione, citando le «dimensioni eccessive» dell'accordo sulla retribuzione. Tesla ha replicato alla raccomandazione di Glass Lewis affermando che il proxy «omette considerazioni chiave, usa una logica errata e si basa su speculazioni e ipotesi». Una bocciatura in assemblea della retribuzione del ceo, seppur solo consultiva, potrebbe mettere in grande imbarazzo Elon Musk, tanto da indurlo, secondo le indiscrezioni di mercato, a dare l'addio alla sua creatura. Nei giorni scorsi la presidente di Tesla Robyn Denholm, in una lettera agli azionisti, ha spiegato che il massiccio pagamento del ceo, composto fondamentalmente da un piano d'assegnazione titoli che si sviluppa in un decennio, serve «a mantenere l'attenzione di Elon e a motivarlo a concentrarsi sul raggiungimento di una crescita sorprendente per la nostra azienda». L'accordo sulla remunerazione di Elon Musk era stato originariamente elaborato nel 2018, ma i giudici del tribunale del Delaware lo hanno annullato all'inizio di quest'anno, affermando che gli investitori non erano stati pienamente informati sui dettagli chiave. Le polemiche sulla retribuzione di Elon Musk arrivano in un momento delicato per Tesla, in particolare per una serie di iniziative che guardano al futuro del gruppo. In particolare il mercato guarda al progetto di un veicolo a basso costo ed allo sviluppo della tecnologia di guida autonoma. Tesla sta «attraversando un periodo difficile di crescita e quindi bisogna avere pazienza», spiegano gli analisti finanziari.

«Ci aspettiamo che il pacchetto del 2018 venga riapprovato - aggiunge - mentre la sentenza del tribunale del Delaware potrebbe diventare ormai superata visto che Tesla si trasferirà ora in Texas». Non appare particolarmente osteggiata, invece, la proposta di trasferire la sede di Tesla dal Delaware al Texas. La presidente Denholm ha esortato gli azionisti a votare a favore perché «fornisce una migliore piattaforma per l'innovazione, poichè i legislatori e i tribunali sono in una posizione migliore per prendere decisioni sulle modalità in cui il diritto societario si applica alle aziende». Su questo punto hanno espresso il loro parere favorevole sia il fondo statunitense Calvert e sia il fondo sovrano norvegese che ha invitato Tesla ad adottare anche nuove politiche relative alla contrattazione. Ora bisognerà attendere il 13 giugno per scoprire chi vincerà la battaglia sul maxi stipendio di Elon Musk.

OTHER NEWS

2 hrs ago

Al via il summit per la pace in Svizzera, Zelensky: "Momento storico"

2 hrs ago

Caso Vannacci-Egonu, l’udienza. Il giudice prende tempo per decidere. Il Generale: "Mai stato razzista"

2 hrs ago

«Mangiavo merendine, o stavo a letto». La povertà familiare dei bambini

2 hrs ago

Carenza dei medici di base a Pavia: sos per 100mila pazienti

2 hrs ago

Leclerc sa dove si possono ancora trovare miglioramenti per la Ferrari

2 hrs ago

Lasciare la Ferrari è il segreto per risorgere?

2 hrs ago

Giovanni Toti, il prigioniero politico che deve rimanere ai domiciliari perché non si è lasciato intimidire e non si è dimesso

2 hrs ago

Kaspersky scopre ben 24 vulnerabilità nei sistemi di accesso biometrici cinesi

2 hrs ago

Euro 24: l'Ungheria alla prova Svizzera, Rossi punta gli ottavi

2 hrs ago

La gioia per la libertà di Ilaria Salis, il dolore di vedere Toti ancora ai domiciliari: i paladini dell’eletta con Avs dicano qualcosa

2 hrs ago

Dragon Age, qual è il gioco più bello della serie BioWare? La classifica

2 hrs ago

I due nuovi trucchi per proteggere il tuo computer dagli hacker

2 hrs ago

Al G7 in Italia non si decide nulla, ma Meloni strappa due successi: il plauso per Piano Mattei e l’impegno nel contrasto alle migrazioni

2 hrs ago

"Carta di credito bloccata". Ma è una truffa

2 hrs ago

Kate Winslet: «Il bacio con Leonardo di Caprio in Titanic? Fu un disastro», ecco cosa ha raccontato

2 hrs ago

Thuram punge il Milan: “Scudetto? In campo non ci sono amici! Ho scelto l’Inter perché…”

2 hrs ago

24h Le Mans, Ferrari al comando dopo la prima ora di gara, testa a testa Nielsen Giovinazzi. "Dritto" di Wittmann (Bmw)

2 hrs ago

Paolo Bonolis sull'ex moglie: "Preferisco che una storia finisca..."

2 hrs ago

Fisco, l'analisi della Cgia: "Controllati 43milioni di contribuenti ma l'evasione è di 84miliardi"

2 hrs ago

Chi sono i componenti della Presidenza nazionale di Azione Cattolica

2 hrs ago

“Yamaha mi ha detto che se avranno un team satellite, Miguel Oliveira sarà con loro” – Manuel Pecino

2 hrs ago

Uomini e Donne, ex corteggiatore amaro sfogo sui social: "Il politicamente corretto ha rotto!"

2 hrs ago

Calafiori in campo con l’Italia agli Europei: la fidanzata Benedetta è la sua prima tifosa

2 hrs ago

Mbappé: “Thuram si è fatto un suo nome e non era facile, Pavard è stato criticato ingiustamente”

2 hrs ago

Osimhen sbotta sui social contro il CT della Nigeria: "Dico tutto"

2 hrs ago

Milan, Jimenez sarà riscattato: le cifre dell’accordo con il Real Madrid

2 hrs ago

Screening oncologico, in Asl Toscana attenzione ecosostenibilità

2 hrs ago

Ilaria Salis libera, oggi il ritorno in Italia: attesa a Monza

2 hrs ago

Francesco Gabbani, l’inchino a Vasco Rossi: “Sei il genio dei geni”

2 hrs ago

Calcio storico, diretta finale Azzurri Rossi da Firenze

2 hrs ago

Lautaro: “Felice per la doppietta, Carboni sta dimostrando il giocatore che è, ecco cosa gli consiglio”

2 hrs ago

Amici 24, Lorella Cuccarini conferma il suo ritorno per la prossima edizione!

2 hrs ago

Endless Love Anticipazioni Puntata 16 giugno 2024: Emir spara a Kemal!

2 hrs ago

Pramac e la suggestione Yamaha: Gigi Dall'Igna va giù piatto

2 hrs ago

SBK | Misano, Gara 1: Toprak piega Bulega e Bautista e diventa leader

2 hrs ago

Temptation Island, presentata la settima coppia: chi sono Lino e Alessia

2 hrs ago

Uomini e Donne, Maria De Filippi ci riprova: a settembre un volto del Trono Over in veste di tronista?

3 hrs ago

Maltempo: allerta meteo gialla per temporali a Milano

3 hrs ago

Un Posto al Sole Anticipazioni, Clara ed Eduardo sposi, ma non ci sarà nessun lieto fine per loro!

3 hrs ago

3 serie TV da guardare questo weekend su Now [14-16 Giugno]